Come pulire il bagno a fondo in poco tempo

La nostra è una realtà frenetica, fatta di ritmi intensi e ottimizzazione dei tempi. Sì, anche per quel che riguarda la pulizia della nostra abitazione. Di norma, con una buona aspirapolvere e uno straccio per i pavimenti, le pulizie ordinarie possono essere sbrigate in maniera abbastanza veloce. E qual è la stanza che ha bisogno di una maggior attenzione in termini di igiene, sebbene sia importante mantenere alto il livello di pulizia in tutte le zone?

Stiamo ovviamente parlando del bagno. 

Ma come possiamo pulire il bagno a fondo in poco tempo e in maniera veloce senza comunque tralasciare le zone in cui si annidano polvere e calcare?

La prima cosa da fare è sgomberare la “postazione di lavoro” da tutti quegli oggetti che ci rallenterebbero nelle faccende. Questa è forse la parte più seccante, ma una volta liberata la zona sarà molto più semplice provvedere a una pulizia di fondo in maniera veloce. Prevediamo circa 35/45 minuti di tempo, a seconda della velocità/lentezza della persona. 

Liberato il bagno da ogni ostacolo, si passa a uno spolvero veloce di tutte le superfici procedendo dall’alto verso il basso. Eliminati residui di polvere e capelli, passiamo l’aspirapolvere o la scopa per raccogliere tutto ciò che è caduto sul pavimento. 

Anche se non sembra, il grosso è fatto!

Passiamo ora agli step per l’igienizzazione vera e propria. Prima di procedere con il passaggio di detersivi e antibatterici sulle superfici, versiamo della candeggina all’interno del wc e lasciamo agire per una mezz’ora prima di passare lo spazzolone per rimuovere calcare e impurità. *Alternativa green: aggiungiamo un cucchiaio di bicarbonato di sodio all’interno di un litro d’acqua, insieme a 3 cucchiai di aceto. Lasciamo agire per mezz’ora e poi procediamo con la rimozione. 

Ora dedichiamoci alla posa dell’anticalcare su rubinetterie e cristalli della doccia. Nebulizziamo il prodotto o passiamolo sulle zone macchiate con una spugnetta inumidita. Lasciamo in posa per 10 minuti prima di risciacquare. 

Nel frattempo dedichiamoci ai sanitari: passiamo il nostro prodotto specifico su lavandino, bidet e wc strofinando con una pezzetta inumidita. Per questi ultimi utilizzeremo una spugnetta differente per evitare diffusione di germi e batteri in altre zone. 

Ultimate queste operazioni passiamo un panno asciutto per rimuovere gocce d’acqua che potrebbero incrostarsi.

Non dimentichiamoci nel frattempo di pulire le superfici dei nostri mobili con prodotti idonei a seconda del materiale di cui sono composti. 

Per pulire lo specchio del lavandino affidiamoci a un buon prodotto per i vetri o, in alternativa, possiamo utilizzare dell’aceto diluito in acqua. Se vogliamo mantenere una superficie brillante, passiamo della carta di giornale finché non sarà completamente asciutta.

Torniamo sulle nostre rubinetterie e cristalli. Passiamo nuovamente una spugnetta bagnata per rimuovere i residui di calcare. Fatto questo andremo a sciacquare per eliminare il prodotto. Anche in questo caso sarà utile procedere all’asciugatura per evitare ricomparse di macchioline.

Ci siamo quasi! Rimuoviamo adesso la candeggina dal wc avvalendoci dello spazzolone per distribuire il prodotto sulle pareti; fatto questo possiamo tirare lo sciacquone.

Infine passiamo lo straccio sui pavimenti: partiamo dal punto più distante dalla porta versando acqua e candeggina per igienizzare a fondo. In alternativa si può utilizzare dell’alcool denaturato, anch’esso ottimo disinfettante che manterrà brillanti le nostre piastrelle. 

Abbiamo visto tutti gli step per igienizzare velocemente – ma a fondo – il nostro bagno. Per chiunque disponga di più tempo da dedicare alla pulizia, non va dimenticato che, di tanto in tanto, è necessario pulire le maioliche alle pareti della stanza, evitando così un troppo accumulo di sporcizia e possibili fuoriuscite di muffa.

Per qualunque consiglio, o per avere un preventivo su uno sgrosso appartamento, potete trovarci sui canali social Facebook e Instagram, sempre disponibili in chat, oppure scrivendoci direttamente dall’apposito format qui sul sito.

Per chi invece desidera avere consigli sull’utilizzo di prodotti ecologici per le pulizie di casa, potete trovare molte informazioni utili su questo articolo – Disinfettanti naturali per la casa: cosa utilizzare?

Contattaci per saperne di più:

    Acconsento, con la compilazione di questo form che i miei dati vengano comunicati ad Italservizi in base all’Informativa sulla privacy.


    Vorrei ricevere comunicazioni promozionali da Italservizi

    Accetto

    I nostri clienti

    Dove Siamo