Come togliere l’odore di fumo in casa

Anche i fumatori ne sono consapevoli: il fumo di sigaretta impregna pareti, tappezzeria e mobili e, il più delle volte, aprire le finestre per far arieggiare casa non è sufficiente. 

La puzza di fumo è tra le più difficili da eliminare. Senza parlare degli effetti che la nicotina ha sulle nostre pareti che, col tempo, tenderanno ad ingiallirsi.

Seguendo però alcuni consigli riuscirai a risolvere il problema.

1. RIPULIRE I POSACENERE

Il primissimo passaggio da effettuare è di ripulire ogni posacenere presente in casa, lavandolo con sapone per i piatti. Una volta asciutto il consiglio è quello di riempirlo con dello zucchero o, in alternativa, con del bicarbonato: in questo modo si andrà a neutralizzare l’odore di fumo.

2. PULIZIA DI FONDO

Nonostante una pulizia quotidiana, l’odore di fumo potrebbe persistere. Dobbiamo quindi procedere con uno spolvero di tutte le superfici e, successivamente, passare prodotti disinfettanti e igienizzanti su mobili, finestre e porte di casa. In un secondo luogo provvediamo al lavaggio della tappezzeria presente, come tappeti, copricuscini e tendaggi. Come procedere invece su divani non sfoderabili?

Basterà preparare una soluzione con un litro di acqua calda versando dentro un cucchiaio di bicarbonato e tre cucchiai di aceto di mele. Applichiamo il composto con una spugna o un panno di cotone ben strizzati. Il bicarbonato è noto per le sue proprietà smacchianti, mentre l’aceto di mele andrà a igienizzare il tessuto.

3. BICARBONATO

Noto per le sue proprietà smacchianti e igienizzanti, il bicarbonato ha anche il potere di assorbire in modo naturale qualsiasi cattivo odore. Dunque, una volta ultimata la pulizia approfondita dell’appartamento, ti consigliamo di riempire delle ciotoline e disporle agli angoli di casa. Inoltre potrai utilizzarlo al naturale su tappeti e tessuti, cospargendo il prodotto in modo uniforme e lasciandolo agire per circa un paio d’ore. Potrai facilmente rimuoverlo con un aspirapolvere. 

4. PURIFICATORI D’ARIA

Se sei fumatore assiduo ma non sopporti l’odore persistente di fumo in casa, ti consigliamo di acquistare un purificatore d’aria. Questi dispositivi sono molto utili per rimuovere particelle dannose come batteri, muffe e microrganismi, ma anche per combattere i cattivi odori. Inoltre, rendendo salubre l’aria, sarà alleato indispensabile per tutti coloro che soffrono di allergie. 

Seguendo questi piccoli consigli e adottando quotidianamente determinati accorgimenti, potrai tornare a vivere la tua casa nel migliore dei modi. Per altri suggerimenti o per informazioni su uno dei nostri servizi, puoi trovarci sulle pagine Facebook e Instagram, sempre reperibili in chat.

Contattaci per saperne di più:

    Acconsento, con la compilazione di questo form che i miei dati vengano comunicati ad Italservizi in base all’Informativa sulla privacy.


    Vorrei ricevere comunicazioni promozionali da Italservizi

    Accetto

    I nostri clienti

    Dove Siamo