Disinfettanti naturali per la casa: cosa utilizzare?

Se stai cercando un articolo che ti aiuti a capire se puoi fare a meno di utilizzare detergenti chimici per la pulizia di casa, allora sei finito nel posto giusto.

Che si tratti di persone altamente sensibili al tema dell’ecologia o di persone che non possono utilizzare prodotti chimici per questioni di allergie, ti riporteremo un piccolo ma utilissimo vademecum, una guida all’utilizzo di disinfettanti total green per mantenere igienizzata la tua casa.

Quindi partiamo!

Aceto: tutti ormai conosciamo le fantastiche proprietà di questo liquido acido di comune utilizzo nelle nostre tavole. E dalla tavola al pavimento il passo è breve. In realtà sono già in tantissimi a utilizzarlo come igienizzante e ammorbidente ecologico per i panni. Ancora in pochissimi però lo utilizzano per le pulizie domestiche. L’aceto è un potente antibatterico, anticalcare, antimuffa e lucidante; per questo motivo è particolarmente adatto all’utilizzo su sanitari e superfici a contatto, come anche alla pulizia del parquet.

Bicarbonato di sodio: ideale per la pulizia di frutta e verdura,  per un bagno rilassante o per favorire la digestione dopo un pasto pesante, questo magico prodotto è in realtà un potente germicida e disinfettante totalmente ecologico. Oltre a essere un importante alleato per la pulizia approfondita del forno, si presta particolarmente all’utilizzo per l’igienizzazione dei pavimenti e delle piastrelle. Ti basterà un solo cucchiaio di prodotto diluito in 500 ml d’acqua corrente per avere un formidabile detergente antibatterico. 

Limone: oltre a dare un importante apporto di vitamina C al nostro organismo e a impreziosire di gusto le nostre pietanze, questo sgargiante frutto ha delle proprietà antibatteriche naturali capaci di rendere brillanti e profumate tutte le superfici di casa. In particolare consigliamo il suo utilizzo su piastrelle in ceramica, andando a diluire il succo di un limone in un bicchiere d’acqua. Per un’azione maggiormente antibatterica potrai versare nel composto un cucchiaino di bicarbonato. Se invece il desiderio è quello di riavere le fughe di casa al primordiale splendore, versaci sopra del succo puro, lasciandolo agire per una notte e avendo cura di rimuoverlo con una spugna umida il giorno dopo. Insomma, va bene un po’ per tutto, ma evita di utilizzarlo su superfici molto porose, come il marmo per esempio.

Vapore: il prodotto non prodotto più green in assoluto. Ti servirà infatti soltanto un vaporetto e poca acqua per avere casa completamente igienizzata. È stato ampiamente dimostrato come le alte temperature raggiunte dal vapore riescano a uccidere fino al 99% di virus e batteri presenti sulle superfici. E questo senza l’ausilio di detergenti chimici.

Insomma, di prodotti total green e di facile reperimento ne abbiamo. Molti di questi, oltre ad essere ottimi alleati per la cura di casa, si prestano perfettamente per pulizia di tappezzeria e abbigliamento (anche in lavatrice). 

Se invece noti che tutti questi rimedi ecologici non funzionano su macchie persistenti o problematiche di altro tipo, prova a chiedere consulenza a un’impresa di pulizie come Italservizi. Ci trovi sulle pagine Facebook e Instagram, sempre reperibili in chat, o puoi compilare il format che trovi qui sul nostro sito.

Contattaci per saperne di più:

    Acconsento, con la compilazione di questo form che i miei dati vengano comunicati ad Italservizi in base all’Informativa sulla privacy.


    Vorrei ricevere comunicazioni promozionali da Italservizi

    Accetto

    I nostri clienti

    Dove Siamo