fbpx

I migliori prodotti per la disinfestazione dalle zanzare

Se pensiamo alle api e al valore che la loro opera di impollinazione ha su questa terra e che, senza la quale, la vita di moltissime specie, compreso l’uomo, potrebbe essere a rischio, non possiamo non riconoscere che ogni essere vivente ha la sua ragione di esistere. Anche la fastidiosa zanzara!

Insetto molesto e irritante per l’uomo ha però anch’esso una sua fondamentale rilevanza. Anello insostituibile nella catena alimentare – e quindi “cibo” per pipistrelli, rettili, pesci e altri – la zanzara, anzi più precisamente solo il maschio della specie, con il suo volare di pianta in pianta per nutrirsi di nettare, trasporta su zampe e ventre il residuo di pollini di altre piante mettendo in atto, anche se in maniera meno incisiva, una vera e propria impollinazione.

Fermo restando questo concetto di rilievo nel ciclo vitale, bisogna però riconoscere che una presenza eccessiva di zanzare nei luoghi in cui viviamo non è piacevole. La femmina della zanzara è infatti estremamente prolifica e le uova, deposte all’asciutto, possono resistere diversi mesi. Si schiuderanno solo quando saranno sommerse dall’acqua – magari a causa di una pioggia o di una semplice innaffiatura – e più o meno in una settimana passeranno dallo stadio larvale a quello adulto.

Ecco perché dovremmo sempre controllare se nel nostro giardino o nei pressi della nostra casa vi siano delle pozze di acqua stagnante e, in quel caso, eliminarle. Considerando poi che in alcune regioni del nostro territorio si è manifestato un primo focolaio epidemico di febbre da virus Chikungunya, strettamente connesso alla diffusione della zanzara tigre, è facilmente intuibile come la disinfestazione sia in alcuni casi particolarmente necessaria, tanto che in molti Comuni viene emessa ogni anno un’ordinanza relativa agli obblighi da rispettare per prevenire appunto l’incremento eccessivo di questi insetti.

Possiamo ovviamente provare a risolvere da soli il problema utilizzando dei rimedi naturali come coltivare delle piante che, con il loro odore fastidioso per le zanzare, fungano da repellente. E quindi sì al geranio, alla lavanda e alla citronella, come pure alla calendula, all’incenso e all’eucalipto. Ma possiamo anche mettere in un vaso del basilico, della menta o del rosmarino che con il loro intenso profumo terranno lontani gli insetti.

Nei laghetti artificiali, insieme ai pesci rossi, possiamo ospitare anche le Gambusie, pesci di origine americana, divoratori di larve, che furono introdotti in Europa proprio per la lotta contro le zanzare e che trasformeranno il vostro piccolo specchio d’acqua in una trappola biologica naturale.

Questi sono però quasi sempre dei palliativi. Per risolvere il problema definitivamente bisogna rivolgersi a ditte specializzate.

La nostra Ditta di Pulizie e Disinfestazioni opera in questo settore da anni. I nostri tecnici, dopo opportuno sopralluogo per individuare i focolai larvali, decideranno quali modalità adottare, quali macchinari e prodotti utilizzare, anche considerando le esigenze del cliente. Il fine deve comunque essere sempre quello di annientare sia gli adulti che le larve!

Ecco dunque che una disinfestazione antilarvale, più economica e a minor impatto ambientale, può risolvere il problema “all’origine”; ma se l’infestazione è più importante si dovrà ricorrere ad un insetticida concentrato, da diluire in acqua, con una forte azione residuale, oltre che abbattente. I nostri operatori, per mezzo di pompe a spalla, a pressione o atomizzatori, provvederanno a vaporizzarlo su muri perimetrali, piante, arredi esterni e anche in aria.

Proprio grazie alla sua azione residuale esso rimarrà attivo per molti giorni dal trattamento e colpirà, oltre le larve, anche ogni insetto adulto con cui entrerà in contatto.

Contattaci per saperne di più:

Acconsento, con la compilazione di questo form che i miei dati vengano comunicati ad Italservizi in base all’Informativa sulla privacy.


Vorrei ricevere comunicazioni promozionali da Italservizi

Accetto

I nostri clienti

Dove Siamo