fbpx

L’impresa di pulizie per il condominio: quali sono le mansioni e i costi?

Quante volte avremmo voluto una bacchetta magica che ci aiutasse nel delicato ed estenuante impegno delle faccende domestiche? Specialmente dopo una giornata passata a lavorare in un ufficio, in un negozio, in un magazzino o in qualunque altro posto! Se poi aggiungiamo alle pulizie casalinghe anche quelle dello stabile in cui viviamo, diventa davvero difficile – se non impossibile – riuscire a fare tutto. E soprattutto riuscire a farlo bene. Però, se è vero che le bacchette magiche esistono solo nelle favole, è altrettanto vero che c’è chi può correre in nostro aiuto: una competente Impresa di pulizia.

Le attività tipiche di questo tipo di azienda sono proprio quelle delle pulizie condominiali, ma le ditte specializzate offrono anche tutta una serie di interventi aggiuntivi di cui un condominio può, prima o poi, aver bisogno. Nel momento in cui si decide di ricorrere ad un aiuto esterno per le pulizie, sarà cura dell’amministratore contattare varie imprese le quali, dopo aver effettuato un sopralluogo, presenteranno i propri preventivi con costi che variano a seconda dei lavori richiesti da eseguire, o al numero di scale presenti nel condominio stesso, o alla grandezza effettiva dello stabile. Comunque, sulla base di questi preventivi la maggioranza dei condòmini – riuniti in assemblea – deciderà di quale ditta servirsi.

La Italservizi, azienda che opera a Roma da moltissimi anni con il suo team di esperti professionisti, è solita suddividere il lavoro in varie tappe, la prima delle quali è, come già detto, il sopralluogo. In questa fase vengono eseguiti anche dei rilievi fotografici per essere così in grado di valutare caso per caso ed arrivare a proporre la soluzione più adatta ad ogni esigenza.

Si procede poi con la stesura del Capitolato, documento che riporta fedelmente le operazioni da eseguire prese in accordo con gli amministratori e tutti i condòmini, ma che può essere all’occorrenza modificato e aggiornato in base a nuove o mutate esigenze.

La terza fase prevede uno sgrosso, più o meno importante a seconda delle condizioni iniziali della struttura, così da poter impostare al meglio le pulizie ordinarie con cadenze regolari.

La periodicità degli interventi varia da una volta a settimana e comprende orientativamente il lavaggio delle scale, delle cassette postali, dei citofoni e davanzali; due volte a settimana, con pulizia completa scale, battitura tappeti e zerbini, pulizia e profumazione ascensori, deragnatura generale, pulizia vetri e aree esterne; lavori quindicinali e mensili, concordati di volta in volta con i singoli clienti, che possono variare dalla pulizia dei vetri interni e dei portoni, alla deragnatura totale fino alla pulizia terrazzi con controlli e disostruzione griglie di scolo acqua piovana, se necessari; semestralmente invece si eseguono lavori di pulitura completa di lampade e plafoniere. Ogni Capitolato prevede inoltre dei lavori extra da eseguire all’occorrenza.

Infine, in quella che definiamo “quarta fase”, grazie a supporti fotografici per valutare il prima e il dopo, un supervisore attento e preparato effettuerà dei controlli periodici così da garantire sempre il giusto decoro della vostra proprietà.

Contattaci per saperne di più:

Acconsento, con la compilazione di questo form che i miei dati vengano comunicati ad Italservizi in base all’Informativa sulla privacy.


Vorrei ricevere comunicazioni promozionali da Italservizi

Accetto

I nostri clienti

Dove Siamo